REGOLAMENTO

1 ORGANIZZAZIONE

Il gruppo sportivo “GS Orobie”, L’associazione sportiva “Vedeseta Sport”e l’Ecomuseo Val Taleggio con la collaborazione del “Gruppo Sportivo Amici delle baite Val Taleggio” e con il patrocinio del Comune di Vedeseta e del Comune di Taleggio, in collaborazione con le associazioni della valle, organizzano la prima edizione della manifestazione podistica denominata ValTaleggioTrail. La Gara si comporrà di due percorsi: – percorso più breve definito “SVTT” in memoria di Davide Arrigoni; – percorso più lungo definito “VTT” in memoria di Dario Busi. L’organizzazione e della Gara è diretto dalle figure di: • Direzione di Gara percorso corto e lungo • Responsabile della Comunicazione • Responsabile delle Strutture • Responsabili del Percorso • Responsabili dei Volontari • Responsabile degli Approvvigionamenti

2 REGOLAMENTO

La Gara in programma, si svolgerà secondo quanto previsto da questo regolamento e da tutti gli aggiornamenti eventuali che compariranno sul sito internet o sulla pagina facebook della ValTaleggioTrail www.valtaleggiotrail.it e www.facebook.com/valtaleggiotrail. Tutti gli introiti derivanti dalla organizzazione e realizzazione della manifestazione ValTaleggioTrail, dedotti i costi, saranno devoluti a “Le Grigne” Società di Cooperativa Sociale ONLUS, con sede in Primaluna (LC) Via G. Galilei 1/A codice fiscale e P. Iva 01423730132.

2.1 Accettazione del regolamento

Con l’iscrizione alla manifestazione ValTaleggioTrail ogni concorrente dichiara in modo complessivo e assoluto:
• di voler partecipare ad una delle due distanze nelle quali si articola la ValTaleggioTrail;
• di aver letto, di accettare e rispettare il regolamento delle Gare;
• di essere consapevole che la partecipazione agli eventi sportivi, anche non agonistici è potenzialmente un’attività a rischio se non si è adeguatamente preparati e in condizioni psicofisiche idonee;
• di essere, pertanto, nelle condizioni fisiche e di salute idonee a partecipare alla Gara, nonché di essere adeguatamente preparato in considerazione della lunghezza e della specificità delle due distanze proposte nella ValTaleggioTrail e di aver valutato elementi quali il percorso, le tipologie di terreno, il profilo altimetrico;
• di volersi assumere ogni rischio derivante dalla partecipazione alle Gare, anche derivante da cadute o contatti con altri partecipanti o altro, di aver acquisito, prima della Gara, una reale capacità d’autonomia personale in montagna per poter gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova; o ogni altro rischio ben conosciuto e valutato;
• di accettare e rispettare qualsiasi decisione presa in qualsiasi momento dagli organizzatori;
• di impegnarsi ad utilizzare tutte le protezioni individuali o collettive necessarie, al fine di partecipare alle Gare e di essere consapevole della necessità di avere/tenere con sé tutto il materiale obbligatorio previsto; prima della Gara il concorrente valuterà in ogni caso attentamente se tale materiale sarà sufficiente per la propria personale sicurezza, tenuto conto delle sue condizioni e necessità oltre che delle condizioni meteo previste per la giornata della competizione;
• di essere consapevole che ogni scelta ed azione che verrà adottata nel corso della competizione sarà una scelta ed azione personale della quale
il concorrente si assume ogni esclusiva responsabilità;
• di esonerare conseguentemente l’organizzazione ed i suoi organi direttivi/esecutivi, dalle responsabilità che in ogni modo dovessero sorgere in conseguenza della partecipazione alla competizione ValTaleggioTrail per qualsiasi danno subito o arrecato a terzi nello svolgimento della stessa;
• di impegnarsi a tenere un comportamento rispettoso della persona e dell’ambiente ed in particolare;
• non far uso di sostanze dopanti e di non ricorrere abusivamente all’automedicazione, informando preventivamente l’Organizzazione in caso di prescrizione medica a fine terapeutico;
• non oltrepassare i limiti, per non portare pregiudizio alla propria integrità fisica, psichica e morale;
• rimanere sui sentieri per preservare la flora;
• rispettare la fauna evitando in particolare grida e rumori molesti;
• rispettare in ogni tratto di percorso che attraversi strade carrabili il Codice della Strada.

3 LE GARE

La ValTaleggioTrail prevede due Gare podistiche che si snodano interamente nei territori della ValTaleggio con partenza e arrivo nel comune di Vedeseta (BG) ma con passaggio in ciascuno dei paesi della valle. Nell’ordine Vedeseta, Peghera, Olda, Sottochiesa, Pizzino, Reggetto, Avolasio e nuovamente Vedeseta.
Le quote altimetriche del tracciato lungo saranno comprese tra 570m slm e 2010m slm
Le quote altimetriche del tracciato corto saranno comprese tra 570m slm e 1530m slm

3.1 ValTaleggioTrail – percorso corto – SVTT

ValTaleggioTrail percorso corto, d’ora in poi SVTT, di complessivi 25 km con 1700 metri circa di dislivello positivo in semi-autonomia con partenza alle ore 8:30 di domenica 26 agosto 2018 da Vedeseta, Val Taleggio (BG) e tempo massimo di percorrenza di 8 ore.
SVTT non prevede alcun cancello orario ma prevede del materiale obbligatorio.
La partecipazione è vincolata a ben precisi requisiti, dettagliatamente espressi al punto 4 “CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE GENERALI”. Tutte le informazioni legate alle date e agli orari del race office, briefing ufficiale e altri dettagli relativi alla gara saranno comunicati tramite gli organi di informazione ufficiali.

3.2 ValTaleggioTrail – percorso lungo – VTT

ValTaleggioTrail percorso lungo, d’ora in poi VTT, di complessivi 50 km con 3200 metri circa di dislivello positivo in semi-autonomia con partenza alle ore 8:30 di domenica 26 agosto 2018 da Vedeseta, Val Taleggio (BG) e tempo massimo di percorrenza di 12 ore.
VTT prevede due cancelli orari e del materiale obbligatorio.
La partecipazione è vincolata a ben precisi requisiti, dettagliatamente espressi al punto 4 “CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE GENERALI”. Tutte le informazioni legate alle date e agli orari del race office, briefing ufficiale e altri dettagli relativi alla gara saranno comunicati tramite gli organi di informazione ufficiali.

3.3 Dettagli dei passaggi, cartine e altimetrie

Sul sito web www.valtaleggiotrail.it sarà consultabile la cartografia digitale dell’area di gara e il ROADBOOK documento in formato .pdf con mappa, grafici altimetrici, elenco ristori e descrizione gare. Tale documento sarà passibile di modifiche che verranno comunicate in ogni caso mediante gli organi ufficiali.

4 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE GENERALI

Possono partecipare:
1) Atlete/i italiani e stranieri tesserate/i per Società regolarmente affiliate alla FIDAL per l’anno 2018 ed appartenenti alle categorie:
– Promesse
– Seniores
– Master
2) Atlete/i italiani e stranieri tesserate/i per Società di Ente di Promozione Sportiva (disciplina Atletica Leggera) che hanno sottoscritto la convenzione con la FIDAL. Sulla tessera dell’Ente dovrà essere chiaramente indicato Atletica Leggera e anno 2018.
N.B. = Dovranno presentare in originale il certificato medico di idoneità agonistica riportante la dicitura “Atletica Leggera”, di cui sarà consegnata una copia agli organizzatori. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.
3) Possessori di RUNCARD e MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri residenti in Italia limitatamente alle persone di età da 20 anni (1998) in poi, non tesserati per una Società affiliata alla FIDAL ne’ per una Società straniera di Atletica Leggera affiliata alla IAAF, ne’ per una Società affiliata (disciplina Atletica Leggera) ad un Ente di Promozione Sportiva in possesso di RUNCARD in corso di validità (data non scaduta) rilasciata direttamente dalla FIDAL (info@runcard.com).
N.B. = La tessera RUNCARD è rinnovabile.
La loro partecipazione è comunque subordinata alla presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica per Atletica Leggera valido in Italia che andrà esibito in originale agli Organizzatori. Una copia del certificato medico andrà consegnata per essere conservata agli atti della Società Organizzatrice di ciascuna manifestazione alla quale l’atleta in possesso di RUNCARD partecipa. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.
4) Possessori di RUNCARD e MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD italiani e stranieri residenti all’estero. Possono partecipare cittadini italiani e stranieri limitatamente alle persone di età da 20 anni (1998) in poi, non tesserati per una Società affiliata alla FIDAL ne’ per una Società straniera di Atletica Leggera affiliata alla IAAF, ne’ per una Società affiliata (disciplina Atletica Leggera) ad un Ente di Promozione Sportiva convenzionata con la FIDAL in possesso di RUNCARD in corso di validità (data non scaduta) rilasciata direttamente dalla FIDAL (info@runcard.com).
N.B. = La tessera RUNCARD è rinnovabile.
La loro partecipazione è comunque subordinata alla presentazione di un certificato medico di idoneità agonistica per Atletica Leggera valido in Italia. Possono inoltre presentare un certificato medico emesso nel proprio paese, ma conforme agli esami diagnostici previsti dalla normativa italiana per poter svolgere attività agonistica, che andrà esibito in originale, lasciandone copia, agli Organizzatori.
Conformemente ai dettami di legge vigenti (D.M. 18/02/1982) coloro che praticano attività sportiva agonistica devono sottoporsi preventivamente e periodicamente al controllo dell’idoneità specifica allo sport. La normativa italiana richiede che i soggetti interessati devono
sottoporsi ai seguenti accertamenti sanitari:
– Visita Medica
– Esame completo delle urine
– Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo
– Spirografia
Tutte le dichiarazioni e i referti degli esami devono essere autentici o conformi agli originali.
Copia del certificato medico andrà conservata agli atti della Società Organizzatrice di ciascuna manifestazione alla quale l’atleta in possesso di RUNCARD partecipa. Queste/i atlete/i verranno inseriti regolarmente nella classifica della gara, ma non potranno godere di rimborsi, bonus e accedere al montepremi in denaro e/o generici buoni valore.
I partecipanti alle Manifestazioni possono essere sottoposti a controlli antidoping. Sono altresì soggetti alle disposizioni previste dall’art. 25 delle presenti Norme, qualora già soggetti a sospensione disciplinare.
NON POSSONO PARTECIPARE (valido per tutte le tipologie di partecipanti):
• Atlete/i tesserate/i tesserate/i per altre FEDERAZIONI (es. Triathlon)
• Atlete/i tesserate/i per Società di Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI ma non convenzionati con la FIDAL, che non abbiano sottoscritto la RUNCARD
• Possessori di MOUNTAIN AND TRAIL RUNCARD
– Certificati medici di idoneità agonistica riportanti diciture quali corsa, podismo, marcia, maratona, triathlon, mezza maratona ecc…
non sono validi ai fini della partecipazione.
– Certificati medici di idoneità agonistica per altri Sport non sono validi per la partecipazione: saranno accettati solamente quelli che riporteranno espressamente la dicitura “Atletica Leggera”.
Si rimette inoltre ad ogni iscritto a VTT e SVTT, la personale auto-valutazione volta a prendere in considerazione:
• la reale capacità d’autonomia in ambiente alpino;
• la reale capacità di gestione di eventuali problemi fisici o psicologici legati alla competizione;
• che l’organizzazione sarà preparata a gestire situazioni d’emergenza, rivalendosi però sul partecipante stesso nel momento in cui il suo atteggiamento derivi da impreparazione o negligenza.

5 SEMI – AUTONOMIA

Semi-autonomia è il principio secondo il quale l’atleta deve essere in grado di gestire con proprie riserve alimentari ed idriche l’autonomia di percorrenza sul tracciato, fra un punto di assistenza e l’altro. A supporto degli atleti e per garantire la loro autonomia sono previsti i seguenti punti d’appoggio, per maggior dettaglio consulta il punto 12 del regolamento “PUNTI DI CONTROLLO, DI RIFORNIMENTO, CANCELLI, BASI VITA”
VTT: • 05 ristori • il traguardo nella quali gli atleti potranno trovare il materiale consegnato all’organizzazione, tramite una apposita sacca gara messa a disposizione dall’organizzazione.
SVTT: • 09 ristori • il traguardo nella quali gli atleti potranno trovare il materiale consegnato all’organizzazione, tramite una apposita sacca gara messa a disposizione dall’organizzazione.
Le manifestazioni inoltre vedranno l’allestimento di un ristoro post-gara all’arrivo.
L’assistenza individuale agli atleti in forma privata non è consentita in alcun ristoro ufficiali, e assolutamente vietata lungo il percorso e in punti non
segnalati.

6 NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI

VTT………………………………………………………………………………………………………………………..300
SVTT……………………………………………………………………………………………………………………..300

7 ISCRIZIONE

La procedura d’iscrizione si aprirà in data 10 aprile 2018 e si chiuderà in data 10 agosto 2018 salvo chiusura anticipata per via del raggiungimento del numero massimo dei partecipanti.
Il pagamento dovrà essere effettuato tramite il servizio on-line con carta di credito, paypal o tramite bonifico mediante il sito raggiunto con le modalità indicate sul sito www.valtaleggiotrail.it.
Per completare l’iscrizione sarà necessario inviare il certificato medico, al più tardi entro il 10 Agosto 2018. Oltre quella data ed in assenza dello stesso l’atleta non avrà diritto di partecipazione e/o rimborso.
Le quote d’iscrizione sono:
VTT……………………………………………………………………………….Dal 10/04/2018 al 09/05/2018 – € 36,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/05/2018 al 09/06/2018 – € 41,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/06/2018 al 09/07/2018 – € 46,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/07/2018 al 10/08/2018 – € 51,00
SVVT…………………………………………………………………………..Dal 10/04/2018 al 09/05/2018 – € 26,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/05/2018 al 09/06/2018 – € 31,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/06/2018 al 09/07/2018 – € 36,00
………………………………………………………………………………………..Dal 10/07/2018 al 10/08/2018 – € 41,00
L’iscrizione dà diritto a tutti i servizi indicati nel regolamento.
L’organizzazione si riserva il diritto di variare tempistiche e fasce di prezzo e di istituire ed offrire gratuità e/o scontistiche.

8 MATERIALE OBBLIGATORIO

Il materiale obbligatorio di seguito elencato, valido sia per VTT che per SVTT, verrà controllato:
– ad estrazione in zona di partenza
– obbligatoriamente al bivio di Pizzino (separazione di VTT e SVTT)
– per tutti i concorrenti in zona di arrivo.
Materiale obbligatorio per VTTe SVTT:
• telefono cellulare funzionante con numero comunicato all’organizzazione;
• fischietto;
• bicchiere personale;
• capacità di riserva d’acqua da 0,5 L;
Ulteriore materiale obbligatorio per VTT:
• ulteriore capacità di riserva d’acqua da 0,5 L;
• lampada frontale carica;
• coperta di sopravvivenza;
• banda elastica adesiva per fasciature d’ emergenze 80×6 cm minimo;
• giacca a vento traspirante e impermeabile con cappuccio integrale;
Oltre a questo è raccomandabile:
• portare con sé del denaro per eventuali emergenze;
• bastoncini da trail running / trekking;

9 PETTORALI

L’ufficializzazione della fase di iscrizione via internet e la consegna del pettorale avverrà al Race Office. Presso questa location si effettuerà il ritiro del pettorale, il ritiro del pacco gara, il check materiali (nessuna comunicazione con l’organizzazione in merito ai materiali esenta da questo tipo di controllo) e la consegna ed il ritiro delle sacche con materiali / indumenti di ricambio.
Gli atleti dovranno presentarsi muniti di:
• un documento d’identità con foto in corso di validità;
• la conferma di avvenuta iscrizione stampata o visionabile da smartphone e/o tablet;
• lo zaino di gara, che verrà utilizzato durante la Gara con tutti il materiale obbligatorio;
• modulo di dichiarazione di responsabilità firmato.
Ai concorrenti di VTT e SVTT verrà consegnato il sacco gara, con il materiale che gli stessi partecipanti potranno ritrovare all’arrivo presso il campo sportivo di Vedeseta.
Il pettorale dovrà essere posizionato durante tutta la durata della competizione in maniera ben visibile sul ventre, sul petto o sulla gamba così da potere essere controllato in qualsiasi momento. Il pettorale permetterà di utilizzare, i ristori ed ogni servizio per l’atleta e la sacca gara che l’atleta vorrà avere a disposizione presso l’arrivo.

10 ASPETTI MEDICI E QUESTIONI DI SICUREZZA

In corrispondenza del bivio tra le due Gare (località Pizzino km 18,5) saranno posizionati il ristoro e una postazione di soccorso, presidiate da personale medico e volontari. Una seconda postazione di soccorso sarà presente al ristoro presso il rifugio Casari ed una terza alla partenza e all’arrivo. I concorrenti s’impegnano a comunicare già in sede d’iscrizione eventuali allergie o intolleranze a farmaci.
I medici nelle postazioni di soccorso hanno facoltà insindacabile di trattenere gli atleti in caso di condizioni psico-fisiche che risultino inadeguate alla prosecuzione della Gara. Valutando anche possibili trasferimenti in contesti più attrezzati.
L’atleta che si sottopone ad un controllo medico durante la Gara si rimette all’autorità del personale sanitario e si impegna a rispettare ogni sua decisione. Dal momento in cui lo stato di salute di un corridore necessita un trattamento con flebo, questo è automaticamente messo fuori Gara.
Ogni corridore è obbligato per legge (Omissione di soccorso, art. 593 Codice Penale) a prestare assistenza ed aiuto ad ogni persona in condizioni di bisogno che incontrasse durante la manifestazione, anche avvertendo tempestivamente i soccorsi. Doveroso quindi il richiamo al materiale obbligatorio, volto a garantire l’integrità ai concorrenti anche in contesti in cui i soccorsi tardino ad arrivare. Oltre ad interventi di primo soccorso, ad insindacabile giudizio dell’organizzazione e nell’interesse della persona infortunata, potrà essere richiesto
l’intervento di tutti i mezzi appropriati per tutelare l’incolumità della persona in questione. Eventuali spese derivanti da simili interventi, saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti. E’ previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato in coda alla Gara in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.

11 PUNTO DI CONTROLLO, DI RIFORNIMENTO, CANCELLI, BASI VITA
11.1 Controlli e cancelli

Ogni concorrente sarà dotato di pettorale con chip integrato che permettà una spunta visiva ed elettronica e consentirà l’identificazione del corridore durante lo svolgimento della Gara. Il concorrente è obbligato fintanto che è in Gara a rendere sempre visibili e a non abbandonare il dispositivo di identificazione.
Ad ogni ristoro ufficiale è prevista una lettura ottica / elettronica / lettura manuale del passaggio dell’atleta il quale è tenuto a facilitare l’operazione.
Sono previsti due cancelli orari per la VTT oltre al tempo massimo previsto:
• Domenica 26 agosto ore 8:30 – Inizio gara a Vedeseta;
• Domenica 26 agosto ore 13:30 – Cancello all’ingresso presso la zona bivio in località Pizzino
• Controllo medico cautelare n°1 con facoltà di ferma degli atleti a discrezione del personale medico autorizzato in località Pizzino;
• Domenica 26 agosto ore 19:00 – Cancello all’ingresso presso il ristoro al rifugio Casari in Artavaggio
• Controllo medico cautelare n°2 con facoltà di ferma degli atleti a discrezione del personale medico autorizzato nel ristoro del Rif. Casari;
• Domenica 26 agosto ore 20:30 – Cancello di chiusura gara a Vedeseta;
Non sono previsti cancelli orari per la SVTT al di fuori del tempo massimo:
• Domenica 26 agosto ore 8:30 – Inizio gara a Vedeseta;
• Controllo medico cautelare con facoltà di ferma degli atleti a discrezione del personale medico autorizzato in località Pizzino;
• Domenica 26 agosto ore 16:30 – Cancello di chiusura gara a Vedeseta;
Oltre ai punti di controllo principali sono considerati punti di controllo tutti i punti di ristoro, unitamente ad altri punti lungo il percorso ufficiale ritenuti strategici da parte dell’organizzazione.
Il concorrente per essere ancora in Gara, nel momento in cui scatterà l’orario indicato dal cancello dovrà essere ripartito dal punto di controllo. Coloro che saranno eliminati in corrispondenza del cancello, dovranno consegnare il pettorale e da quel momento non saranno considerati più in Gara, agendo, da quel momento in poi, sotto la propria responsabilità. L’organizzazione può decidere per la variazione, aggiunta o rimozione dei cancelli orari in qualsiasi momento come indicato al punto specifico del regolamento.

11.2 Ristori e Basi vita

I punti di ristoro saranno di tre tipi:
• Ristoro a base solo di liquidi: acqua naturale e frizzante, the caldo e caffè, bevande energetiche e Cola – Denominato Ristoro Leggero (RL);
• Ristoro a base liquidi e cibi velocemente assimilabili: acqua naturale e frizzante, the caldo, bevande energetiche e Cola, frutta e snack dolci o salati – Denominato Ristoro Medio (RM);
• Ristoro a base di liquidi e solidi: acqua naturale e frizzante, the caldo e caffè, bevande energetiche e Cola, frutta, biscotti, cioccolato, pane, formaggi, salumi – Denominato Ristoro Completo (RC).
Ogni partecipante dovrà utilizzare il proprio bicchiere personale. L’organizzazione non metterà a disposizione alcun bicchiere di plastica e non lascerà agli atleti bottiglie o contenitori di plastica.
I punti di ristoro per VTT sono qui descritti in sequenza e km percorsi dal punto di partenza:
• VEDESETA – START – Ristoro (RL) – km. 0.0
• AI CANTI – Ristoro (RL) – km. 9.5 circa
• PEGHERA – Ristoro (RM) – km. 12.5 circa
• PIZZINO – Ristoro (RM-RL) – km. 18.5 circa
• RIF. GHERARDI – Ristoro (RM-RC) – km. 23.5 circa
• BAITA REGINA – Ristoro (RL) – km. 33.0 circa
• RIF. CASARI – Ristoro (RM) – km. 38.0 circa
• AVOLASIO – Ristoro (RL) – km. 46.0 circa
• VEDESETA – FINISH LINE – Ristoro (RC) – km. 50.0 circa
I punti di ristoro per SVTT sono qui descritti in sequenza e km percorsi dal punto di partenza:
• VEDESETA – START – Ristoro (RL) – km. 0.0
• AI CANTI – Ristoro (RL) – km.9.5 circa
• PEGHERA – Ristoro (RM) – km.12.5 circa
• PIZZINO – Ristoro (RM-RL) – km.18.5 circa
• VEDESETA – FINISH LINE – Ristoro (RC) – km.25.0 circa

12 RITIRI

Tranne in caso di ferita o di infortuni di una certa gravità, il concorrente potrà ritirarsi dalla gara solo in corrispondenza dei vari punti di ristoro. Il rientro al punto d’arrivo sarà garantito nella maniera più rapida possibile e solo nel momento in cui l’operazione non influirà sull’assistenza degli atleti ancora in gara. Per rientrare a Vedeseta, i corridori che hanno abbandonato la corsa troveranno degli autobus navetta disponibili in corrispondenza di alcuni punti ristoro (Peghera, Sottochiesa, Pizzino, Avolasio, Rif.Gherardi e Rif. Casari) oppure al termine dei sentieri di rientro indicati dal personale del ristoro.
Il concorrente, una volta giunto autonomamente al punto di ristoro più vicino:
• dovrà passare dall’area di check dei tempi;
• dovrà presentarsi presso il giudice (Referente di Ristoro) e comunicare la volontà di ritirarsi.
Il Giudice (Referente di Ristoro) si occuperà di:
• invalidare il codice a barre + chip dal pettorale (lasciando il pettorale al concorrente);
• comunicare quanto prima al Race Office il numero di pettorale del concorrente ritirato via telefono (meglio se via sms) oppure via Radio. Dopo il ritiro oppure la squalifica da una delle competizioni l’organizzazione si prenderà in carico il rientro dell’atleta alla partenza.
La decisione di proseguire sul tracciato di Gara sarà in piena e totale responsabilità del singolo atleta. In tale caso l’organizzazione informa che l’atleta non avrà più disponibile il servizio di soccorso, il servizio scope, l’uso dei ristori e il servizio navetta di rientro e declina qualsiasi tipo di responsabilità nei confronti dell’atleta, di terzi e/o attrezzature e oggetti.

13 SEGNALETICA

Il tracciato di VTT e SVTT saranno segnalati con stativi del colore caratteristico della competizione (rosso VTT e Blu SVTT). I segnavia saranno: bacchette con fettuccia della manifestazione, nastri e cartelli con segnalazione ad alta visibilità. Il colore delle fettucce nei tratti comuni alle due gare si alterneranno.
Tratto solo VTT, bacchette con fettuccia di colore rosso; tratto solo SVTT bacchette con fettuccia di colore blu; tratto comune a VTT e SVTT bacchette alternate con fettuccia di colore rosso e blu.
Nei punti di snodo o svincolo considerati fuorvianti dall’organizzazione saranno presidiati dal personale autorizzato che indicherà la corretta direzione.

14 ARRIVO

Una volta giunti al campo sportivo di Vedeseta (luogo di partenza e arrivo) gli atleti avranno a disposizione: ristoro post gara, mensa, un punto di soccorso con personale medico attrezzato, un’area dedicata e riservata per il riposo temporaneo (permanenza massima indicativa H 2.00), un’area spogliatoio e docce.

15 GIUDICI DI GARA

Durante la manifestazione lo staff ufficiale (il personale organizzatore, i responsabili di ristoro, il personale medico ufficiale, il personale di soccorso ufficiale) avrà potere esecutivo di controllo e/o di squalifica. I volontari avranno compito di vigilanza, così come i singoli atleti. In caso di rilevamento
di infrazioni sarà obbligatorio segnalare quanto prima alla Direzione Gara o a un membro dello staff ufficiale tale infrazione portando a documentazione testimonianze, prove fotografiche o video.
Le decisioni saranno prese da un comitato composto dalle seguenti figure:
• Responsabile della sicurezza
• Responsabile tecnico del percorso
• Direzione di Gara
Questi ultimi avranno anche il potere di accettare o meno ogni tipologia di contestazione.

16 RISPETTO DEL REGOLAMENTO

Per salvaguardare il rispetto del regolamento i Giudici di Gara saranno autorizzati a verificare controlli lungo il tracciato. Queste le penalità, relative a singole inadempienze o infrazioni:
• assenza di materiale obbligatorio e riserva d’acqua in uscita dai ristori – squalifica
• non permettere il controllo ai giudici – squalifica
• assistenza fuori dai ristori ufficiali – squalifica
• tagli evidenti del percorso – squalifica
• mancato passaggio ad un punto di controllo – squalifica
• abbandono rifiuti fuori dai punti ristoro – 1 ora
• mancata assistenza di persona in difficoltà sul percorso – squalifica
• mancanza di rispetto, lealtà o solidarietà nei confronti degli atleti – 1 ora
I Giudici di Gara potranno accertare squalifiche tramite immagini o video, giunti loro anche dopo la chiusura della Gara. Le decisioni prese saranno senza appello.

17 CONTESTAZIONI

Tutte le contestazioni dovranno essere consegnate al comitato organizzatore entro due ore successive al proprio arrivo, in maniera scritta e contestualmente ad una cauzione di 50 euro. Tale somma non verrà restituita se il reclamo non risulterà accettato.

18

19 MODIFICHE RELATIVE AL TRACCIATO, RIDUZIONE DELLO STESSO, CAMBIAMENTO CANCELLI ORARI, ORARI
DI PARTENZA, ANNULLAMENTO DELLA CORSA

I Giudici di Gara hanno potere di decidere in ogni momento prima o durante la gara, qualora vi fossero condizioni tali da mettere a rischio l’incolumità di atleti, dei volontari o del personale o da compromettere il normale svolgimento della manifestazione, di modificare quanto precedentemente comunicato in termini di regolamento. Parimenti potranno decidere di variare le tempistiche ufficiali precedentemente comunicate, annullare, sospendere temporaneamente o definitivamente la gara e/o considerare punto d’arrivo la località più opportuna.
In caso di modifiche del tracciato apportate dall’organizzazione entro il giorno 1 agosto 2018 implicanti una variazioni dello stesso a livello di distanza e dislivelli, minori o uguali al 40%, non saranno previsti rimborsi.
Qualora le modifiche fossero superiori al 40% l’organizzazione si riserva la decisione di rimborsare una quota pari al 50% di quanto versato, sottraendo le spese di segreteria.
In caso di annullamento delle gara entro il 1 agosto 2018, l’organizzazione si riserva la decisione di rimborsare parzialmente le quote d’iscrizione (al netto delle spese sostenute per l’organizzazione della manifestazione).
In caso di annullamento a partire dal 1 agosto 2018, l’organizzazione si riserva il diritto di valutare eventuali rimborsi o la proroga dell’iscrizione all’edizione successiva.

20 COPERTURE ASSICURATIVE

L’Organizzazione coprirà l’intero evento con un’assicurazione in grado di tutelarla dalla responsabilità civile. L’assicurazione in questione non riguarderà i singoli partecipanti che dovranno sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità, tramite la quale rinunceranno ad ogni ricorso contro gli organizzatori e l’organizzazione in caso di danni e/o conseguenze che potrebbero sopraggiungere durante e/o in seguito alla gara.

21 CLASSIFICHE E PREMI

Saranno considerati classificati tutti i concorrenti che giungeranno a Vedeseta o a uno dei traguardi istituiti arbitrariamente dalla Direzione Gara, essendo passati in tutti i punti di controllo attivi sul percorso ed entro l’orario limite d’arrivo. Verrà considerato “finisher” ogni atleta che attraverserà entro il tempo limite il traguardo ufficiale, quest’ultimo potrà essere ridefinito per cause di forza maggiore dalla Direzione Gara anche durante la manifestazione. Per tutti costoro vi sarà un premio “finisher” consegnato all’arrivo.
VTT donne:
• Prima: Soggiorno in Baita (Ecomuseo Valtaleggio)
• Seconda: Cesto di prodotti tipici
• Terza: Forma di formaggio

VTT uomini
• Prima: Soggiorno in Baita (Ecomuseo Valtaleggio)
• Seconda: Cesto di prodotti tipici
• Terza: Forma di formaggio

SVTT donne:
• Prima: Soggiorno in Baita (Ecomuseo Valtaleggio)
• Seconda: Cesto di prodotti tipici
• Terza: Forma di formaggio

SVTT uomini
• Prima: Soggiorno in Baita (Ecomuseo Valtaleggio)
• Seconda: Cesto di prodotti tipici
• Terza: Forma di formaggio

22 DIRITTI D’IMMAGINE E INFORMATIVA PRIVACY

Con riferimento alla partecipazione alla manifestazione ValTaleggioTrail ogni partecipante dà atto:
– di essere a conoscenza e di accettare senza riserva alcuna l’Organizzazione potrà liberamente utilizzare e sfruttare, in tutto o in parte, le riprese fotografiche e video realizzate nell’occasione suddetta manifestazione, comprese quelle relative alla propria immagine e alla propria voce, poiché appartengono alla Organizzazione stessa, che potrà utilizzarle per dare visibilità alla manifestazione son ogni modalità ritenuta adeguata (sito web,
canali social, comunicati stampa ecc ecc);
– di autorizzare quindi irrevocabilmente l’Organizzazione ad utilizzare e sfruttare come sopra indicato le riprese audio e video realizzate nell’occasione suddetta relative alla propria immagine ed alla propria voce;
– di non aver nulla a pretendere dall’Organizzazione merito alla propria partecipazione alle riprese, ed in genere da chiunque utilizzerà e/o sfrutterà le riprese relative all’immagine e alla voce dello stesso realizzate nell’occasione suddetta.
Informativa ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 30 giugno 200 n. 196 Il Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 – Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito il “Codice”) – garantisce che il trattamento
dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. Ai sensi dell’articolo 13 del Codice, La informiamo che i Suoi dati personali da Lei liberamente forniti saranno oggetto di trattamento – di cui all’art. 4, comma 1, lettera a) (il “Trattamento”) – da parte di Vedeseta Sport ASD con sede in Via Grilli – 241010 Vedeseta (BG), in qualità di “Titolare del trattamento”. La informiamo che i Suoi dati saranno trattati nel rispetto della normativa sopra richiamata e conformemente agli obblighi di riservatezza cui è ispirata l’attività della nostra Società.
Il Titolare desidera in particolare informarLa di quanto segue.

22.1 Finalità del trattamento

Il Titolare raccoglie e tratta i dati personali degli iscritti alla manifestazione sportiva ValTaleggioTrail per consentire lo svolgimento di tutte le attività necessarie alla partecipazione alla gara. In particolare il Titolare svolgerà le seguenti attività:
a) fornire informazioni generali e di servizio relative allo svolgimento della ValTaleggioTrail;
b) gestire la partecipazione alla gara;
c) fornire comunicati stampa;
d) fornire comunicazioni agli addetti al soccorso in caso di necessità.
Il conferimento dei dati personali per le finalità sopra indicate è obbligatorio e il rifiuto a fornirli comporta l’impossibilità per il Titolare di consentire la partecipazione alla ValTaleggioTrail. Il relativo trattamento non richiede il consenso dell’Interessato.

22.2 Comunicazione a terzi e diffusione

Il conseguimento delle suddette finalità potrà avvenire anche per mezzo di trasmissione e comunicazione di dati a terzi, con ciò intendendo tali terzi autorizzati al correlato trattamento dei dati stessi, in quanto incaricati di svolgere o fornire specifici servizi strettamente funzionali all’esecuzione del rapporto instaurato mediante l’iscrizione alla manifestazione ValTaleggioTrail; soggetti pubblici e/o privati per i quali la comunicazione dei dati è obbligatoria o necessaria in adempimento ad obblighi di legge o sia comunque funzionale alla esecuzione del rapporto. I nominativi e gli indirizzi di tali soggetti sono disponibili su richiesta degli Interessati. I dati personali dell’Interessato non saranno diffusi.

22.4 Dati sensibili

Il Trattamento dei dati dell’Interessato non avrà ad oggetto dati di natura sensibile, ai sensi dell’art. 4, comma 1, lettera d) (“dati sensibili”) e dell’articolo 26 (“Garanzie per i dati sensibili”) del Codice (ovvero quei dati “…idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”).

22.5 Modalità del trattamento

Il Titolare tratta i dati personali degli Interessati in modo lecito e secondo correttezza ed in modo da assicurarne la riservatezza e la sicurezza. Il trattamento viene effettuato, sia con modalità manuali sia mediante strumenti informatici e telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate.

22.6 Diritti dell’interessato

In relazione al trattamento dei dati personali spettano all’interessato i diritti di cui all’articolo 7 del Codice, tra questi, Le ricordiamo i diritti di:
1. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
2. ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali,
b) delle finalità e modalità del trattamento,
c) logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici,
d) degli estremi identificativi del Titolare, dei Responsabili e del rappresentante designato,
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di Responsabili o Incaricati;
3. ottenerne:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati,
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati,
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
4. opporsi:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta,
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

22.7 Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Vedeseta Sport ASD con sede in Via Grilli, 24101 Vedeseta (BG) e-mail privacy@valtaleggiotrail.it

23 NEWS

Eventuali news o modifiche riguardanti il regolamento saranno indicate sul sito nell’apposita sezione www.valtaleggiotrail.it oppure sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/valtaleggiotrail.

24 RECLAMI E DICHIARAZIONI DI RESPONSABILITA’

RECLAMI
Eventuali reclami dovranno essere presentati nel rispetto delle norme della FIDAL e del R.T.I.
Prima Istanza: verbalmente al G.G.G. (Gruppo Giudici Gare)
Seconda Istanza: per iscritto alla Giuria d’Appello accompagnata dalla Tassa Reclamo di €50,00 , restituibile in caso di accettazione del reclamo stesso.

IL G.G.G. PUO’ EFFETTUARE IL CONTROLLO DEL TESSERAMENTO NELLE MODALITA’ PREVISTE DAGLI ART. 8-9 DELLE NORME ATTIVITA’ (VADEMECUM)
PER QUANTO NON CONTEMPLATO VALGONO LE NORME TECNICO-STATUTARIE DELLA FIDAL

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
Con la firma della scheda di iscrizione, l’atleta dichiara di conoscere ed accettare il regolamento della manifestazione pubblicato sul sito ufficiale e di conoscere il regolamento FIDAL. Dichiara inoltre espressamente sotto la propria responsabilità, non solo di aver dichiarato la verità ma di esonerare gli Organizzatori, la FIDAL, gli Sponsor, i Media Partners, le Amministrazioni pubbliche da ogni responsabilità, sia civile che penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati. Informativa Art. 13 DLGS 196/2003 Tutela della Privacy